La nazionale di volley maschile dona 50.000 euro ai terremotati

Italia-pallavolo-Rio-2016

Grande gesto della Nazionale italiana maschile di volley che ha deciso di devolvere il premio della Fondazione Agnelli alle popolazioni colpite dal sisma dell’altra notte.

http://www.gazzetta.it/Volley/26-08-2016/medaglie-rio-volley-capitan-birarelli-doneremo-tutto-popolazioni-colpite-sisma-160928311933.shtml

 

Terremoto: volontariato e materiali

Archivio Comunicati stampa

a cura dell’Ufficio di Staff del Sindaco e dell’Ufficio Stampa del Comune di Terni

Terremoto: volontariato e materiali contattare Comune di Terni

24.08.2016 – ore 10:59 – L’Urp raccoglierà disponibilità. La protezione civile raccomanda di evitare iniziative personali. Riunione operativa a Palazzo Spada

(ufficio stampa) – L’ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Terni sarà a disposizione dei cittadini che vogliono dare la loro disponibilità per partecipare ad eventuali azioni di assistenza alle popolazioni del Lazio, delle Marche e dell’Umbria colpite dal terremoto della scorsa notte. La protezione civile comunale, rilanciando i messaggi dati dalle strutture nazionali, in questa prima fase invita i cittadini a non prendere iniziative personali, a non recarsi sui luoghi del sisma, anche al fine di non intralciare gli interventi delle strutture organizzate e specializzate. Sono queste alcuni delle principali indicazioni emerse dalla riunione che questa mattina si è tenuta a Palazzo Spada, per fare il punto della situazione sul sisma che ha colpito l’Italia centrale e che è stato avvertito chiaramente anche a Terni. La riunione promossa dal vicesindaco Francesca Malafoglia e dall’assessore alla Protezione Civile, Stefano Bucari, ha visto la partecipazione dell’assessore alla Polizia Municipale Cristhia Falchetti Ballerani, dell’assessore all’Ambiente Emilio Giacchetti, dei responsabili della protezione civile comunale e della polizia municipale. Nel corso della riunione è stato ribadito che nel territorio comunale di Terni non si registrano danni a persone o cose. E’ stato fatto presente che già dalla prima mattinata cittadini ternani hanno contattato le strutture comunali, in particolare quelle della protezione civile, mostrando partecipazione per il dramma delle popolazioni colpite dal terremoto, dicendo di voler prendere parte ai soccorsi. A tal proposito la protezione civile ricorda che tutti gli interventi, per essere efficaci, devono essere coordinati e inseriti nei piani di intervento. I cittadini ternani che vogliono dare disponibilità a future azioni di sostegno alle popolazioni colpite o che vogliono mettere a disposizioni materiali, attrezzature, somme di denaro, possono contattare l’Urp in via Roma, 40 (di fronte all’ingresso del Politeama), è possibile contattare telefonicamente gli operatori al numero 0744 432201, 0744 549527 o lasciare un messaggio in segreteria telefonica allo 0744 432108, spedire una e-mail all’indirizzo sportello.cittadino@comune.terni.it, inviare un fax al numero 0744 435165.  Sul web sarà possibile fornire la propria disponibilità anche in un’apposita sezione del portale di partecipazione prendoparte.it

Nel corso della riunione di questa mattina a Palazzo Spada, è stata, inoltre, evidenziata la stretta collaborazione tra il Comune, l’Azienda Ospedaliera e la Regione in merito al coordinamento degli interventi, collaborazione attivata nell’immediatezza dell’evento sismico.  E’ stato concordato che l’Azienda ospedaliera a fine mattinata emetterà un comunicato in merito a tutti gli aspetti sanitari per la collaborazione con le strutture ospedaliere che si trovano nelle zone di emergenza e per quanto attiene la donazione del sangue.

 

SPA – Ufficio Stampa

AIUTIAMO AMATRICE!

2016-08-24 10_54_19-Aiutiamo Amatrice! A Rieti la raccolta beni di prima necessità - RietinVetrina

La raccolta di sangue avverrà soltanto a Rieti e forse a Roma; Terni non è allertata se non per interventi d’urgenza massima.

Salutiamo la XXXI Olimpiade di Rio De Janeiro


1Salutiamo la XXXI Olimpiade di Rio De Janeiro, ed in attesa di Tokyo 2020, XXXII Edizione, alcune riflessioni mi vengono spontanee.

Il primo ricordo peraltro molto vago, risale a Cortina 1956,  VII edizione dei Giochi Olimpici Invernali.

2

L’Italia si classificò VIII nel Medagliere per Nazioni, ed appena terminata l’Olimpiade, il 15 Febbraio durante la famosa nevicata del ’56, nacque al centro di Roma mia sorella Maria Raffaella; ricordi remoti ma vividi, il cui denominatore comune era la neve, elemento che considero sacro.

Quando avevo nove anni ho preso parte seppur come giovanissimo spettatore ai Giochi Olimpici di Roma

3

Potrete immaginare l’incanto della Città Eterna in una configurazione così speciale.

A parte i grandissimi Nino Benvenuti; Raimondo D’Inzeo e Livio Berruti, nonchè tantissimi altri medagliati, il ricordo più vivo che ho riguarda l’Etiope Abebe Bikila, che sui “sampietrini” dell’Appia Antica buttò le scarpette da atletica ed arrivò primo nella Maratona sotto l’Arco di Costantino; scena immemorabile ed inenarrabile:

4

Poi ci fu la XVIII Edizione a Tokyo nel ‘64

5

Questo francobollo della ex DDR, (Germania orientale), ritrae due judokas in combattimento; a Tokyo ’64 entrò un Judo pulito; accademico; rispettoso dei dettami del compianto Prof. Jigoro Kano, creatore del sistema Judo Kodokan, ed in corso d’opera il Judo fu stravolto, sopra tutto grazie ai sistemi di allenamento dei paesi del vecchio blocco dell’Est europeo, affamati di medaglie a tutti i costi; e proprio la DDR vanta tuttora il tristissimo primato del doping “di Stato”, distruggendo ed uccidendo Atleti ed Atlete in misura assoluta.

Open
(dettagli)

Anton Geesink

Akio Kaminaga

Theodore Boronovskis
Klaus Glahn

 

(Tratto da Wikipedia)

La griglia vede il birraio olandese Anton Gesink primo nel Judo Open; è risaputo che in Giappone ci furono diversi suicidi tra chi non sopportava l’onta che un “gaijn”, ovvero “barbaro” fosse riuscito in tale impresa.

Il M° Anton Geesink fu insignito molti anni dopo del 10° Dan ed ha lasciato il mondo terreno nel 2010.

6

Da sinistra il M° Augusto Basile; il M° Reigner; il gigante M° Anton Geesink ed il M° Hiroo Mochizuki, Maestro del M° Basile, Buovalon, (Francia) 1965.

 

Tornando a Rio, alcuni episodi mi hanno sorpreso per la loro negatività: dopo l’incontro di Judo nei pesi massimi un judoka egiziano si è rifiutato di dare la mano e fare il “rei” all’avversario israeliano, tra l’altro vincitore del match.

Una parte della Nazionale USA di nuoto si è inventata una storia inverosimile per coprire la sbornia con relativi atti di distruzione di cose totalmente gratuiti.

Ciò che più ha dato da pensare è stata la mannaia con cui è stata tagliata la testa dell’Azzurro Alex Shwazer, che ha ricevuto dal CIO e dalla IAAF la bellezza di otto anni di stop, e quindi estromesso dall’agonismo fino all’età di 40 anni.

Oltre la convinzione dei più che Alex fosse pulito, la presenza al suo fianco del Prof. Sandro Donati, tra le massime autorità europee della lotta al doping, non è servita per una punizione assoluta, molto probabilmente dovuta alla scomodità dei due personaggi.

Sarei curioso di sapere quanti Atleti cinesi abbiano ricevuto altrettanti controlli severi.

Gesto splendido, che ci rimette in pace con lo Sport, è quello che segue:                                                                                                         Il Cio, preso atto del grandissimo gesto di fair play, ha deciso di ammettere alla finale femminile dei 5000 metri anche Abbey D’Agostino e Nikki Hamblin
Per approfondire http://www.sportfair.it/2016/08/olimpiadi-rio-2016-il-cio-premia-la-coppia-dagostino-hamblin-il-gesto-di-fair-play-gli-regala-la-finale/419350/#8VKxbyxr1U9PrET6.99

7

Il 4 Agosto è arrivata la notiziona che molti aspettavano,

il CIO ha votato all’unanimità l’ingresso di cinque nuove Discipline alla XXXII Olimpiade di Tokyio 2020:

 

Dietro richiesta del Comitato Organizzatore sono state inserite esclusivamente per l’edizione di Tokyo 2020:

il Baseball e Softball, (Sport nazionale giapponese); il Surf; il Free Climbing; lo Skateboard ed il Karate.

Ricordiamo che il Baseball/ Softball aveva già partecipato ad un Evento olimpico; gli altri sono del tutto nuovi.

Due parole sul Karate Olimpico:

chi parteciperà? Calcolate che nel mondo esistono circa 800 Organizzazioni, di cui una decina credibili; esistono ulteriori problematiche di differenze consistenti di Stili; di Regolamenti; di assenza del Knock Down, (KO), esclusa l’area del Kiokushin kai e proprie derivazioni; nel Kata sarà estremamente arduo far comprendere a 7 miliardi di spettatori in Mondovisione cosa stia accadendo.

Ci auguriamo che il CIO proponga di realizzare un ranking mondiale che in un quadriennio permetta ai migliori, indipendentemente dalla sigla di appartenenza, di poter vivere il sogno olimpico del Karate, che personalmente sento sin dal lontano 1965, e che finalmente diventerà realtà seppur limitata ad una sola edizione, ed a spese dei partecipanti.

Non so se vi sia capitato di vedere gli incontri di Taekwondo, (il nostro “cugino” coreano), personalmente ho frequentato amici delle prime Squadre Nazionali di TKD; mi sono allenato con loro; ho visto i loro Campionati quando l’Olimpiade non era minimamente pensabile; era un’Arte Marziale molto spettacolare e con i calci non ce n’era per nessuno; oggi ha fatto la stessa fine del Judo, totalmente snaturato dai canoni per cui fu creato.

Da considerare inoltre che nessun Atleta Azzurro/a sia rientrato nel novero degli iscritti.

Bravo il ragazzo italiano Frank Chamizo che ha ottenuto il Bronzo nella Lotta Stile Libero, Disciplina di totale fatica e sacrificio.

Alla grande il Judo con l’oro di Fabio Basile e l’argento di Odette Giuffrida.

La Scherma ormai al cambio generazionale ha fatto molte medaglie, ma non come in passato, un passato glorioso che vede la Scherma Italiana come la massima espressione del settore.

 

Rimanendo nelle Discipline di Combattimento, che più si avvicinano alla nostra, quanto meno per spirito di similitudine, totale débacle dei Pugili Azzurri, che per ordini del tecnico di turno avevano la guardia bassa per chissà quale logica.

Sembra che la giustificazione sia stata relativa alla presunta imprevedibilità dei colpi che nascono dal basso, (?).

Un plauso al Tecnico Federale Francesco Damiani che si è dimesso, quale atto dovuto di serietà professionale.

Poi il nostro amore per la Boxe è anche dovuto al fatto che il Centro Nazionale della Federazione Pugilistica Italiana è ad Assisi.

Alla fine della XXXI Olimpiade un po’ bohèmienne, in perfetto stile brasileiro, senza sfarzo e piuttosto essenziale, l’Italia si è classificata al nono posto nel Medagliere per Nazioni, e come sempre gran parte delle medaglie è pervenuta dai cosiddetti Sport minori, espressione ipocrita inventata da  chi non sa quanta fatica e quanto lavoro silenzioso ci sia dietro, ed ogni quattro anni si dia possibilità ad Atleti ed Atlete spesso sconosciuti di farci gioire per tenere alto il Tricolore.

Medagliere

Paese

 Oro

 Argento

 Bronzo

 Totale

1

Stati Uniti

46

37

38

121

2

Gran Bretagna

27

23

17

67

3

Cina

26

18

26

70

4

Russia

19

18

19

56

5

Germania

17

10

15

42

9

Italia

8

12

8

28

Il tempo passa veloce; speriamo di vedere un ottimo Karate a Tokyo, e vedremo se la politica italiana riuscirà a convincere il Comitato Olimpico Internazionale a riportare la XXXIII

Olimpiade nella Città Eterna, dopo 64 anni dai fasti di Roma ’60.

 

FRB

Viaggio in Giappone 2017 – programma

In allegato il programma del Viaggio in Giappone 2017

Allegato: Programma viaggio in Giappone 2017

Viaggio in Giappone 2017

CARI AMICI DEL BLOG

ABBIAMO RICEVUTO QUESTA INTERESSANTISSIMA PROPOSTA DI VIAGGIO IN GIAPPONE DAL M° MAURIZIO PALOMBI.
CHI FOSSE INTERESSATO POTRA’ RIVOLGERSI DIRETTAMENTE AL MAESTRO, CHE SARA’ TRA I PARTENTI ALLA VOLTA DEL PAESE DEL SOL LEVANTE IN TALE OCCASIONE.

                                                                              FRB

 

Cari amici siamo pronti per il nuovo viaggio in giappone.
Fate girare anche tra i vostri amici e visitatemi su  Facebook:   Giappone da Vivere
GIAPPONE DA VIVERE IN SAKURA  – 2017
Il nuovo viaggio,  nel miglior periodo per condizioni climatiche e per la straordinaria bellezza della natura, è  pronto!
Fra la fine di marzo e gli inizi  di aprile, il Giappone si tinge interamente di rosa per la fioritura dei ciliegi con un tempo soleggiato abbastanza stabile e quindi pienamente godibile per chi desidera  conoscere e vivere in questa incantevole veste del Giappone.
Il gruppo sarà  composto da un minimo di 10 persone fino ad un massimo di 20 interamente accompagnate per 10 giorni più  due di viaggio andata-ritorno.
L’itinerario che proponiamo, prevede:
●3 giorni  a Tokyo
●7 giorni fra Kyoto /Osaka con spostamenti giornalieri in luoghi di grandissimo interesse e, neanche a dirlo, di incredibile bellezza come 
Nara
Himeji
Miyajima
Nagoya 
Kyoto
Osaka
Volo con compagnie aeree affidabili e di bandiera fra le migliori in Europa e che non facciano più  di uno scalo, dalla durata complessiva, volo-scalo, di 15/17 ore e non oltre.
Il volo diretto, senza scali, è  possibile solo con Alitalia ma i costi si aggirano fra gli 860 € 
Esistono offerte periodiche fra i 500 e i 600 € ciò  significa però  che se il gruppo vuole usufruire di tali offerte deve prenotarsi almeno 7 mesi prima.
I prezzi  attuali delle migliori compagnie europee  con uno scalo durata 16 ore, è  di 650 € se prenotati con diversi mesi di anticipo.
●Per ottenere il miglior costo volo-alberghi, è  necessario, quindi, costituire il gruppo nel mese di settembre anche per aver assicurati 10/20 posti nello stesso volo.
Viaggiare, conoscere, vivere, assaporare il Giappone è  considerato il viaggio della vita, un’esperienza a tutto tondo fra armonia cortesia raffinatezza ed uno stupefacente ordine unico al mondo.
Ma non è  così  facile  muoversi in Giappone.
Chi vi accompagna ha un’esperienza consolidata in 30 anni di viaggi e di vita in giappone e farà la differenza fra un viaggio turistico e un viaggio da vivere, respirare, capire e sentirsi di esserci stati davvero!
Per avere il programma dettagliato comprensivo del preventivo costi scriveteci a:
giapponedavivere@outlook.com

Grand Master Kazutaka Otsuka

Cari amici

essendo oggi il 14 Luglio, Festa Nazionale Francese, un piccolo tributo con questo video del Grand Master Kazutaka Otsuka, nipote del Fondatore Hironori e figlio di Jiro Hironori II, l’attuale Caposcuola del Wado Ryu, nella sua Palestra di Montpellier:

Buona visione!

FRB

Scomparsa del M° Ernesto Giaverina

Ieri, 9 Luglio, si è spento il massimo esponente delle Arti Marziali in Umbria.
Classe 1928, il Maestro Benemerito di Judo Ernesto Giaverina ci ha lasciato.
Ho avuto l’onore di incontrarlo in svariate occasioni, indipendentemente dalla Disciplina Marziale, o dalla sigla federale; il Maestro ancora insegnava, soprattutto ai più giovani, il Judo nella sua accezzione più nobile e formativa.
Nativo di Bergamo, era in Umbria in qualità di Sottufficiale presso la Scuola ACS di Spoleto, che io stesso ho frequentato molto tempo dopo nel 1973.
Negli anni ’50 approdò a Perugia, ed in virtù di un incontro con la Famiglia Spagnoli, istituì i primi Corsi di Judo, che allora veniva chiamato “Lotta Giapponese”, presso la importantissima Industria Dolciaria della Città.
Fu anche Direttore Tecnico della Nazionale Juniores di Judo, ed a lui si devono i primi fermenti circa le Art Marziali nella nostra Regione.
Era Maestro Benemerito VIII Dan; persona di straordinaria gentilezza ed umanità, lucidissimo, ha insegnato il Judo, quello vero, a molte generazioni.
Mi riesce difficile condensare una vita come la sua in poche righe, se non ricordandolo per quello che ci ha trasmesso, attraverso un esempio che è durato quanto la sua lunga vita ed il suo straordinario modello di autentico  Maestro.

                                                                            FRB

Esami Calvi dell Umbria

Cari amici

siamo reduci da due impegni consecutivi:
Venerdì 1 Luglio siamo stati invitati a presenziare la sessione d’esame di Kick Boxing della ASD Fight Club di Calvi dell’Umbria.
Abbiamo avuto il piacere e l’emozione di rivedere alcuni dei vecchi Allievi che iniziarono nel lontano 1977 il cammino nel Karate sotto la mia direzione tecnica.
Nelle immagini l’Istruttore Cristiano Pioli, neo 3° Dan, ed il M° 5° Dan Roberto Appetecchi, che era uno dei ragazzi del ’77; nella seconda foto il gruppo dei Candidati alle cinture di colore.
Ottimo il livello atletico e tecnico di tutti.

Sabato 2 Luglio pomeriggio abbiamo presieduto una Sessione straordinaria di Dan di stile Wado Ryu presso la ASD Sakura di San Benedetto del Tronto (AP).
Anche in questo caso dobbiamo complimetarci per il lavoro svolto e l’altissima precisione tecnica dei candidati presenti, ed in particolare ci complimentiamo con il Direttore Tecnico M° 5° Dan Roberto Pignotti per il capillare lavoro svolto.
Appena giungeranno immagini le inoltreremo.

Grazie per l’attenzione.
Annarita Berretta e Francesco Romano Bonizi

 

IMG_3888

FullSizeRender

Termine stagione sportiva

Cari amici del CSKW

Domenica scorsa abbiamo terminato le nostre attività sportive e culturali, all’interno dell’edizione 0 del “Bunka No Matsuri” di San Gemini.
Dopo la nostra partecipazione allo Spettacolo di Arti Marziali del Sabato sera, Domenica 26 Giugno, dopo diversi anni di assenza, abbiamo messo piede nella Palestra Comunale, che fu per la nostra Associazione lo “Honbu Dojo”, ovvero la Palestra centrale.

All’interno della Palestra si sono svolti gli esami di graduazione, che da tempo si tengono una sola volta nell’anno sportivo.
Dobbiamo dire che il livello generale di preparazione e di esecuzione dei programmi è stato piuttosto buono.

Per chi desiderasse vedere immagini, il nostro Consigliere Maurizio, ne ha pubblicate oltre 400 sulla pagina FB, visibili per tutti al seguente link: http://www.facebook.com/cskwsangemini/photos/?tab=album&album_id=1105475909522930

Grazie di tutto ed arrivederci alla prossima stagione sportiva.

Annaita Berretta        Danilo Proietti         Maurizio Merli          Federico Maria Bonizi          Nicoletta Vitali

Francesco Romano Bonizi

Allegato: Risultati sessione esami di Domenica 26 Giugno 2016
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 25 follower